Cultura e spettacolo

ARMA DI TAGGIA - Nella splendida cornice del centro storico di Arma di Taggia, nell'imperiese, si rinnova l’appuntamento con Meditaggiasca & Expo Valle Argentina Armea: sabato 23 e domenica 24 aprile in via Soleri e piazza Cavour, spazio ai prodotti tipici del territorio con vendita, degustazioni, incontri a tema e un vero e proprio racconto per promuovere e valorizzare le eccellenze ma anche la loro provenienza, quindi le valli Argentina e Armea con i borghi, la storia, gli splendidi paesaggi, l’arte e i tesori nascosti.

Ospite dell’edizione 2022 lo chef Simone Rugiati, celebre per i suoi raffinati piatti, i suoi libri e per essere stato protagonista in diversi programmi televisivi. I visitatori di Meditaggiasca & Expo Valle Argentina Armea avranno modo di scoprire la tecnica e i segreti delle sue ricette.

Stand di prodotti tipici, show cooking, degustazioni, musica, animazione: l'evento è promosso e organizzato dal Comune di Taggia, assessorato al Commercio, e dall’Azienda Speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria con il patrocinio di Regione Liguria, Anci e Borghi più Belli d’Italia. A curare e coordinare l’organizzazione Matteo Calabrese di “Eventi e Momenti” assieme a Chiara Cerri, consigliere delegato a fiere e mercati.

La manifestazione di Taggia sarà ancora una volta l’evento dedicato alle aziende, ai produttori, agli chef del territorio con le antiche ricette ma anche profumi e colori dell’entroterra. Dalle 10 alle 19, nei due giorni di manifestazione, via Soleri accoglierà gli stand espositivi dei prodotti tipici e agroalimentari del territorio della Valle Argentina-Armea; la tensostruttura di piazza Cavour sarà il luogo di incontro per conferenze, approfondimenti, show cooking, presentazione dei piatti tradizionali.

Regina dell’evento sarà ovviamente l’oliva taggiasca e la qualità dell’olio extra vergine e delle preziose olive in salamoia, ma in vetrina ci saranno anche i canestrelli, i biscotti, le conserve, il pane fragrante, il pregiato vino Moscatello esempio di recupero e valorizzazione di un antico vitigno. Protagonisti dell’evento anche i Comuni di Badalucco, Bajardo, Castellaro, Ceriana, Molini di Triora, Montalto Carpasio, Pompeiana, Terzorio e Triora, oltre, naturalmente, a Taggia. Attorno all’evento promosso da comune di Taggia e Camera di Commercio c’è il forte interesse della politica e delle istituzioni.

Nel weekend torna la prestigiosa vetrina Meditaggiasca & Expo Valle Argentina Armea, testimonial attiva delle eccellenze del Ponente ligure, a partire dall’olio e dal Moscatello – dice il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura Alessandro Piana, che parteciperà all’inaugurazione di sabato 23 aprile – per rinnovare l’invito a riconoscere la qualità e la tipicità della produzione agroalimentare ligure.  Un modo diretto per incontrare i produttori presso l’allestimento espositivo particolarmente ricco, così come durante le conferenze e show-cooking di approfondimento. Quest’anno il filo conduttore della manifestazione sarà rappresentato dalle ricette tipiche. La cucina contadina, ovvero quella tradizionale ligure, rappresenta un grande biglietto da visita dell’intera regione: la riscoperta delle antiche preparazioni va di pari passo con la valorizzazione delle materie prime. Non a caso l’offerta enogastronomica è in cima alle preferenze di viaggio in Liguria quale carta vincente del territorio”.

"Meditaggiasca e Expo Valle Argentina Armea – sottolinea l’assessore regionale Marco Scajola - "è una manifestazione che valorizza le eccellenze del nostro territorio, in primis quelle enogastronomiche. Come Regione Liguria abbiamo deciso di supportare questa edizione con grande entusiasmo e partecipazione, perché la ripartenza della nostra economia passa anche attraverso eventi importanti come questo"

Significativa la partecipazione all’evento da parte delle aziende del territorio. La formula degli Expo fortemente voluta dal presidente Enrico Lupi e lanciata dall’Azienda Speciale della Camera di Commercio negli anni scorsi, si conferma strumento vincente per promuovere il turismo e far conoscere la Riviera di ponente, le sue eccellenze storiche, artistiche, paesaggistiche e naturalmente enogastronomiche.


Ecco il programma:

SABATO 23 APRILE
Dalle ore 10 alle 19 Via Soleri: stand espositivi dei prodotti tipici ed agroalimentari delle aziende del territorio della Valle Argentina-Armea
Ore 12 Piazza Cavour: inaugurazione con la partecipazione dello chef Simone Rugiati
dalle ore 15 alle 19 Piazza Cavour presso la tensostruttura con la partecipazione del presentatore Gianni Rossi:
-ore 15 : “L’olio extravergine cultivar taggiasca”. Abbinamento e introduzione all’assaggio a cura dell’Associazione Oro di Taggia
-ore 16: “Storie e prodotti tipici”: incontro con lo chef Gianni Nicosia e ospiti a sorpresa per far conoscere la storia e le tradizioni di alcune eccellenze gastronomiche del nostro territorio
-ore 17: “Il raviolo al Moscatello” con degustazione a cura dell’Associazione Produttori Moscatello di Taggia

DOMENICA 24 APRILE
DALLE 10 ALLE 19 Via Soleri stand espositivi dei prodotti tipici e agroalimentari delle aziende del territorio della Valle Argentina Armea
dalle ore 11 alle 19 piazza Cavour presso la tensostruttura con la partecipazione del presentatore Gianni Rossi
-dalle 11 alle ore 12,30 .”Gli espositori si raccontano…”
-ore 14,30 “Introduzione agli Show Cooking” a cura dell’Istituto Alberghiero Ruffini Aicardi di Taggia
dalle ore 15 “Show Cooking Time”. Lo chef Simone Rugiati con chef locali presenta i piatti della nostra tradizione con prodotti tipici del territorio delle Valli Argentina e Armea
L’accesso nell’area della manifestazione è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di green pass base che saranno controllati a campione.