Cultura e spettacolo

Viaggio tra i vini bianchi di Liguria e gli aneddoti che si celano dietro alle etichette sempre più richieste dai turisti
1 minuto e 50 secondi di lettura

GENOVA - Una bianchetta per mettere pace tra gli antichi genovesi. Sembra un'invenzione, ma in realtà è un fatto realmente accaduto che ci porta addirittura al I secolo a.C., al tempo dei Romani, quando le viti e l'uva erano già molto radicati nella cultura della Liguria. A testimoniare questa disputa una tavola bronzea ritrovata nel Cinquecento, disputa per cui era dovuto intervenire lo Stato romano e il tribunale la risolse facendo pagare la sentenza con uve bianche, le uve della bianchetta genovese. L'aneddoto lo ha raccontato a Primocanale il sommelier Riccardo Germi, durante la speciale puntata di Viaggio in Liguria dedicata al vino. 

"I vini liguri sono sempre più apprezzati dai turisti che - una volta in visita tra le riviere e Genova - vogliono vivere appieno un'esperienza enogastronomica del territorio. Ma quello che ricercano è anche la storia che c'è dietro alle nostre etichette"

Ecco perché non ci si limita a degustare i sapori coltivati in Liguria, ma si ricerca di costruire la storia che c'è dietro ad un patrimonio fatto di coltivazioni eroiche a picco sul mare. A far compagnia alla bianchetta, tra i bianchi di Liguria ci sono il Pigato della Riviera di Ponente, chiamato così perché "durante la la maturazione spuntano dei piccoli picchi delle lentiggini e da lì il nome Pigato", un vino molto sapido, molto minerale, con una nota finale mandorlata e il Vermentino. E Germi sottolinea che, anche se si tratta di un vino tipico di tutto il litorale del Mediterraneo, "si dice che nella zona del Colli di Luni si coltivi il miglior Vermentino, dal sapore più fruttato". 

Intanto i bianchi della Liguria valorizzano la bontà delle prelibatezze liguri, specialmente con l'abbinamento azzeccato. Il pigato, infatti, è il vino ideale per accompagnare pansoti in salsa di noci o trofie al pesto, mentre con le acciughe fritte meglio una buona bianchetta, secondo l'esperto. "E il vermentino è perfetto con le torte salate tipicamente genovesi, come la pasqualina". 

RIVEDI LA PUNTATA DI VIAGGIO IN LIGURIA - TRA LE VITI EROICHE E IL PROFUMO DEI VINI

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 29 Febbraio 2024

Viaggio in Liguria tra le viti eroiche e il profumo dei vini

 https://www.youtube.com/embed/qWPfrHL2Kr0?si=jKkOySjvVmgF226O    
Sabato 13 Gennaio 2024

Genova, focaccia e vino bianco: così i genoani accolgono i "gemelli" torinisti

Resiste nonostante tutto la storica amicizia fra tifosi genoani e granata: oggi aperitivo insieme a due passi dallo stadio
Lunedì 26 Febbraio 2024

Genova, torna l'appuntamento con 'I Vini del Cuore'

GENOVA - Domenica 3 e lunedì 4 marzo torna la manifestazione "I Vini del Cuore”, alla terza edizione, presso il Museo Diocesano di Genova. L’evento ospiterà alcune delle cantine selezionate nelle tre edizioni della guida social I Vini del Cuore con la curatela e l’organizzazione dell’Associazione Am
Giovedì 15 Febbraio 2024

Rosa: "I miei 108 anni, il vino e il secondo amore conosciuto a 89 anni"

A Rapallo incontriamo Rosa Fausti, nata nel 1916, che racconta la sua vita