Cronaca

GENOVA - C'è un altro indagato nell'inchiesta che ha portato all'arresto del professore di filosofia accusato di avere abusato di due sue allieve, all'epoca dei fatti di 16 anni, dopo averle fatte bere e avere offerto droghe leggere.

Un ex professore di 69 anni, oggi in pensione, è accusato di cessione di stupefacenti dai carabinieri della compagnia di Arenzano, guidati dal colonnello Lorenzo Toscano. Dall'indagine è emerso che l'anziano avrebbe invitato il collega, una delle due studentesse e altri compagni della giovane nella sua abitazione dove avrebbe offerto marijuana e hashish e bevande alcoliche.

Gli investigatori, coordinati dal pm Gabriella Dotto e dal procuratore Francesco Pinto, contestano due episodi. Uno a novembre 2019 e l'altro a gennaio 2020. Le indagini sono partite dopo la denuncia della mamma di una delle ragazze. Le giovani, con problemi di fragilità, avrebbero conosciuto il docente allo sportello psicologico della scuola frequentato dalle due.

 

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 07 Marzo 2022

Prof genovese denunciato per molestie su studentesse nega tutto

L'uomo era referente dello sportello psicologico della scuola, a contatto dunque con i ragazzini con disagio