Cronaca

GENOVA - Un provvedimento che serve a garantire la sicurezza dei cittadini. È stata sospesa per dieci giorni la licenza del proprietario del circolo privato "Amici 72" di via Borzoli.

La decisione del Questore di Genova è arrivata in seguito ai fatti del 4 dicembre 2021, quando nel locale era avvenuta una violenta rissa con lancio di oggetti, finestre divelte e vetri infranti. Nell'occasione erano stati denunciati tre avventori del locale.

Il circolo era però già finito sotto la lente d'ingrandimento della Polizia perché a settembre, appena fuori dal locale, era stato individuato uno spacciatore. In seguito ai controlli, gli agenti oltre allo spacciatore hanno denunciato anche diversi avventori del locale per reati contro la persona, il patrimonio e inerenti gli stupefacenti.

La continua frequentazione di soggetti pregiudicati e la mancanza di controllo del proprietario ha portato alla temporanea chiusura dell'esercizio.