Cronaca

GENOVA - Proseguono i controlli su green pass e mascherine da parte degli agenti della polizia locale nel capoluogo ligure. Con le norme introdotte dal decreto Natale i dispositivi respiratori sono obbligatori anche all'aperto; inoltre sui mezzi di trasporto pubblici non si può più indossare mascherine chirurgiche ma sono diventate obbligatorie le ffp2, per cui è stato annunciato il prezzo calmierato a 75 centesimi. Per quanto riguarda la certificazione verde la novità più importante è l'obbligo di super green pass anche per essere serviti al bancone di bar e ristoranti, non ottenibile tramite tamponi ma solo con vaccino o guarigione dal Covid.

E proprio per quanto riguarda il green pass, gli agenti della polizia locale hanno effettuato 1428 controlli a Genova, riscontrando nove irregolarità per cui sono state comminate altrettante sanzioni. Due invece le multe per il non corretto utilizzo delle mascherine. I 25 controlli di attività commerciali non hanno invece fatto emergere infrazioni.

Diversa la situazione nei mercati rionali. Se dai 38 controlli effettuati nella zona del municipio di Ponente gli agenti non hanno rilevato irregolarità; dai 45 in zona Centro-Ovest ne sono emerse sette, immediatamente sanzionate. Non sono comunque state emesse denunce a carico dei trasgressori, né disposte chiusure.