Cronaca

 Stava percorrendo i binari verso la Francia il migrante che questa mattina è stato travolto da un treno a Ventimiglia, sul ponte ferroviario che attraversa il torrente Nervia. Il trentenne è stato trasportato all'ospedale di Pietra Ligure con l'ausilio dell'elicottero ed è ricoverato in codice rosso. Il traffico ferroviario è rimasto bloccato per favorire i soccorsi. I treni coinvolti dal blocco sono stati tredici e hanno subito ritardi fino a 75 minuti.

 Questo è solo l'ultimo di una serie di casi di cronaca in terra di confine, dove i migranti affrontano percorsi al limite del possibile per poter raggiungere la Francia. Si va dal passo della morte, dove spesso si viaggia di notte per evitare di essere visti ma aumentando a dismisura i rischi, all'autostrada, dal mare ai rimorchi dei tir diretti oltralpe.

 Un altro fenomeno che caratterizza questa zona è quello dei cosiddetti passeurs, che promettono di portare i migranti in Francia in cambio di soldi o prestazioni sessuali, ma spesso li portano da tutt'altra parte. Una volta capita la truffa, tra le vittime e i passeurs si scatenano episodi di violenza.