Cronaca

Quattro persone sono state recuperate dopo l'esondazione della Dora, conseguente alla frana
1 minuto e 17 secondi di lettura

GENOVA - Emergenza idrica in Val Ferret dopo il danneggiamento dell'acquedotto in seguito alla frana del cinque agosto. La colata di detriti ha intaccato anche l'acquedotto che serve tutto il Comune: ancora oggi tre frazioni (La Palud, Entrèves e il Villair) rimangono senz'acqua mentre il servizio è stato ripristinato nel resto della zona. Tantissimi i liguri che ogni anno scelgono la valle come meta per le loro vacanze estive che vede Courmayeur passare, soprattutto ad agosto, da circa 3mila residenti a quasi 30mila.

Quattro persone sono state recuperate dopo l'esondazione della Dora, conseguente alla frana. Pietre, detriti e fango hanno occupato la strada che è stata chiusa e dichiarata inagibile: le quattro persone, a bordo di un'auto e di un quad, sono rimaste intrappolate tra due lingue della colata e sono state recuperate dai vigili del fuoco del distaccamento di Courmayeur e dal Soccorso alpino valdostano, intervenuto con l'elicottero. Altre persone sono state evacuate e alcune sono isolate nelle case o negli alberghi a monte.

La colata detritica ha intaccato anche l'acquedotto: il servizio è stato interrotto su tutto il territorio comunale e ripristinato il giorno dopo, ad eccezione delle zone di Entrèves, del Villair e di La Palud. A Courmayeur l'amministrazione comunale ha organizzato un servizio di rifornimento dell’acqua potabile che sarà distribuita, dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20, nei piazzali Grivel e Val Veny. La fornitura è destinata esclusivamente ai privati cittadini, esclusi quindi agli esercizi commerciali e le attività ricettive. Inoltre, su tutto il territorio è necessario bollire e razionalizzare l'acqua.

 

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 04 Agosto 2022

Cinque Terre, battelli come isole ecologiche per invitare i turisti a riportare a bordo i rifiuti

I turisti in visita alle Cinque Terre che si spostano con i battelli saranno sensibilizzati nel riportare i rifiuti a bordo. Un’iniziativa promossa da Irene e Parco in collaborazione con il Consorzio Marittimo Turistico
Venerdì 05 Agosto 2022

Weekend di fuoco a Genova, previsto assalto dei turisti ai traghetti: il Porto allarga i varchi

In alcuni casi chi doveva imbarcarsi ha addirittura perso il traghetto a causa dei tempi dilatati per percorrere i pochi metri che collegano il casello autostradale di Genova Ovest al porto
Martedì 02 Agosto 2022

Porto Antico, il centro di informazione turistica si rifà il look

Look di sicuro impatto e strumenti tecnologici all’avanguardia, l'hub di accoglienza – totalmente rinnovato ed ampliato – nasce dalla collaborazione tra Comune, Porto Antico Spa e territorio, e si trova a pochi passi dall’Acquario e dalle sue biglietterie