Attualità

La situazione Covid dell'Inghilterra dopo la campagna vaccinale
1 minuto e 1 secondo di lettura

In Liguria salgono i contagi con un aumento dell'88% registrato nell'ultima settimana e si sente nell'aria la preoccupazione per un aggiunta delle possibili restrizioni, scongiurate dal presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, soprattutto a soli quaranta giorni da Natale.

 Covid, Toti: "Zona gialla? Tutti rischiamo ma restrizioni valgano solo per non vaccinati" -LA NOTIZIA

Obbligatoria la mascherina all'interno e sui mezzi pubblici, molto diverso invece in Inghilterra. A spiegarlo a Primocanale Lorenzo Patrone, chirurgo genovese che vive e lavora a Londra: "Qui le restrizioni sono poche, c'è l'invito ad indossare la mascherina a portarla sui mezzi pubblici, ma non è un obbligo, e ci sono ancora qualche restrizioni all'interno degli ospedali ma per il resto facciamo una vita normale. Sono convinto che seguendo le norme per il distanziamento sociale e con una buona campagna vaccinale si possa scongiurare un nuovo lockdown."


Un momento particolare per tutto il mondo, cercando di scongiurare la quarta ondata: "La situazione è stabile, sono scesi un po' i contagi nell'ultimo periodo. Siamo abbastanza stabili, diciamo in una situazione positiva dal punto di vista di un possibile lockdown. Pare che il numero di vaccinati e la passata ondata con relativi infetti ci stia proteggendo da una quarta ondata. Siamo in vigile attesa."