Sport

GENOVA - Il Genoa è al lavoro per rivoluzionare la squadra dopo la caduta in B. La società che ha inserito nei suoi quadri Matteo Scala che si occuperà di mercato, cerca la sponda con la Juventus. Il club rossoblù avrebbe chiesto informazione su Ranocchia, Fagioli e Dragusin tutti di proprietà bianconera che hanno fatto esperienza in prestito al Vicenza, Cremonese e Salernitana. Potrebbe invece essere all'estero il futuro di Andrea Cambiaso, ieri protagonista con l'Under 21 azzurra vincente col Lussemburgo per 3-0 (in campo anche Rovella e l'ex Pellegri).

L'esterno del Genoa di 22 anni che piace a molti club in Serie A, potrebbe però interessare anche al Siviglia Il giovane calciatore, che ha ancora un anno di contratto col Genoa si starebbe muovendo il Siviglia. La sua valutazione è superiore ai 10 milioni. Che Cambiaso sia in partenza sembra quasi certo così come Ostigard nel mirino del Napoli. Tutto lavoro per Scala, Arenz e Spors. Con 70 giocatori il compito di alleggerire il numero dei calciatori del Genoa è fondamentale per partire per il ritiro austriaco di Bad Haring dal 18 luglio al 28 con le idee chiare. Ma già dai primi del prossimo mese la squadra si allenerà al Signorini di Pegli.

Tanti i casi da affrontare compreso quello di Caicedo che guadagna 2,5 milioni a stagione. L'ex Lazio e ultimamente dell'Inter potrebbe finire in Qatar. Infine  oggi pomeriggio Gasperini farà una conferenza stampa, molto attesa, sul suo futuro. I siti che seguono il club lombardo sono preoccupati e c'è chi ha titolato che il Gasp sarebbe molto attratto dal ritorno al Genoa. Ma Blessin è già stato confermato alla guida dei rossoblù. E quindi la situazione è chiara, eppure se ne continua a scrivere.