Sport

L'assalto per riportare Krzysztof Piatek al Genoa è partito e può avere successo. Il bomber polacco, oggi 26enne, che fece sognare i tifosi rossoblu a suon di gol fino a gennaio del 2019 per poi essere ceduto per oltre 30 milioni al Milan, potrebbe tornare alla corta del Grifone. Secondo Sky, l'accordo con l'Hertha Berlino, proprietario del giocatore che lo aveva acquistato proprio dal Milan, è stato raggiunto con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto a 17 milioni. Il club tedesco ha già accettato la proposta del Genoa e ora tocca al giocatore polacco dire di sì.

C'è una pausa di riflessione e le percentuali sono sul filo del 50 per cento. Il centravanti deve molto al club rossoblu che li ha lanciato a livello europeo anche se al Milan e all'Hertha non si è ripetuto ad alti livelli. E Piatek ha avuto anche un brutto infortunio alla caviglia. Ma le trattative per portare al Grifone Piccoli e Miranchuk restano in piedi e si attende il definitivo ok dell'Atalanta. Intanto lo svizzero Hefti è stato tesserato e potrebbe già scendere in campo giovedì col Sassuolo. Il general manager Spors si è detto felice dell'arrivi del terzino elvetico perché esperto sebbene ancora giovane. Il norvegese Ostigard ha effettuato le visite mediche, mentre il Parma vorrebbe Cassata. Infine Ekuban piace  ai turchi del Konyaspor. Insomma il mercato del Genoa è in fermento.