Sport

Il Genoa non c’è più. Anche il Cittadella fa punti al Ferraris e sono addirittura tre. Il gol di Antonucci a poco più di venti minuti dalla fine condanna il Grifone alla prima sconfitta in casa della stagione. Nelle ultime tre gare l’appena confermato Blessin ha preso 2 punti con tre battute d’arresto gravissime e il tedesco torna in forte discussione con Bjelica e Semplici che sarebbe in attesa. Il Genoa è un disastro anche col Cittadella: un tiro di Strootman nel primo tempo col portiere avversario che salva la situazione, poi qualche opportunità nel convulso finale ma regge la porta veneta. Coda è entrato nella ripresa e i cambi di Blessin sono stati fischiati segno che la tifoseria non ama più  il suo allenatore. Ululati dal pubblico alla fine del match. E ora? Giovedì si torna in campo e un ribaltone in panchina col Sud Tirol pare difficile o impossibile visto i tempi e la recente salvezza di Blessin da parte del potente Spors. Si vive alla giornata, ma ora la delusione del popolo rossoblu sta diventando rabbia. È una reazione che va gestita in attesa di risposte da Miami o da Genova.  Se Bjelica e Semplici sono in corsa, c’è anche l’opzione delle dimissioni di Blessin con Gilardino traghettatore. Di sicuro la situazione del Genoa è complessa con sei punti dalla zona promozione diretta. Aspettare ancora potrebbe essere un errore drammatico.

GENOA-CITTADELLA 0-1
RETI: 61' Antonucci.
GENOA (4-2-3-1): Semper; Hefti, Bani (71' Ilsanker), Dragusin, Sabelli (87' Sturaro); Frendrup (71' Jagiello), Strootman; Aramu, Gudmundsson, Portanova (58' Coda); Puscas (58' Yalcin). Allenatore: Alexander Blessin
CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Vita, Perticone, Visentin, Cassandro; Carriero, Pavan, Branca; Antonucci; Varela (71' Frare), Magrassi. Allenatore: Edoardo Gorini.
ARBITRO: Pairetto di Nichelino.
NOTE: ammoniti Magrassi, Bani, Hefti, Jalcin, Danzi.

TAGS