Sport

Lo stesso sito della Salernitana ha informato che ad oggi non è arrivata nessuna offerta credibile per acquistare il club campano. C'è tempo fino al 31 dicembre ma ormai gli stessi tifosi sembrano non credere più nel miracolo dopo che Lotito con la promozione e in A ha dovuto affidare il sodalizio ad un Trustee per cercare nuovi padroni. Ovviamente per senso sportivo nessuno si attende l'esclusione della Salernitana. La Federcalcio segue con attenzione e preoccupazione questa vicenda che getta ancora il calcio italiano quasi nel ridicolo. Ma se questa tragedia sportiva finisse male la Salernitana verrebbe quasi certamente estromessa e il torneo finirebbe con 19 squadre e non più 20.

Ovviamente la classifica verrebbe colpita da uno tsunami perché tutte le squadre che hanno fatto punti contro i granata se lo vedrebbero tolti. Soprattutto la zona retrocessione avrebbe conseguenze importanti coinvolgendo negativamente Sampdoria, Spezia mentre il Genoa potrebbe invece trarre dei vantaggi. I rossoblu infatti hanno perso a Salerno e così resterebbero a 10 punti. Diverso il caso di Spezia e Samp che avendo vinto si vedrebbero togliere 3 punti. Per il Cagliari un punto in meno. Per il Venezia che come il Genoa ha perso nessuno stravolgimento. L'Udinese invece giocherà l'ultima gara dell'anno contro la squadra di Colantuono in un ambiente surreale. Ma queste sono solo ipotesi che circolano a livello nazionale. Che la Salernitana sia in forte difficoltà lo aveva fatto capire anche mister Colantuono dopo il ko col Genoa in Coppa Italia: "Fate chiarezza, fateci sapere , perché qui viviamo nell'incertezza profonda e siamo in tensione". Ora il drammatico conto alla rovescia è cominciato e non c'è più tempo. Pochi giorni per salvare la Salernitana e la faccia della serie A, indipendentemente dalla possibile nuova salvezza e le decisioni di quante squadre dovranno comunque retrocedere.