Sport

Il prossimo impegno post derby della Sampdoria è la sfida contro di Coppa Italia contro il Torino di Ivan Juric, partita in programma a Marassi nella serata di domani- In conferenza stampa, il tecnico blucerchiato Roberto D'Aversa ha commentato la vigilia di una gara in cui si può confermare quello che si è visto venerdì nella stracittadina: "La Coppa Italia per il nostro club è una tradizione, ragionando su tutti i trascorsi. E' una partita che ci vede affrontare una squadra come il Torino che nell'ultima gara ha fatto un'ottima prestazione e un risultato importante. E' bello giocare queste partite contro delle squadre di pari categoria e dobbiamo andare in campo con la volontà e la determinazione di passare il turno".

Sulla condizione della squadra e sul possibile turnover: "C'è da considerare, nelle scelte che farò, le condizioni post derby sia a livello fisico, sia a livello mentale, sia per l'avversario che andiamo ad affrontare. E' chiaro che gli undici che andranno in campo, ci andranno con l'intento passare il turno. Indipendentemente da chi andrà in campo, domani andrà in campo la Sampdoria"

Sugli avversari: "Il Torino è una squadra che ha l'impronta del suo allenatore, che gioca uomo su uomo, molto aggressiva e molto fisica. Da parte nostra ci deve essere una predisposizione mentale e andare in campo sapendo che tipo di partita andiamo ad affrontare. Sicuramente non sarà una gara semplice, se dovessimo mai pensare che questo impegno venisse preso sotto gamba da parte dell'avversario commetteremo un grave errore. Noi dobbiamo ragionare su noi stessi e su come dobbiamo interpretare le gare. L'unica cosa che ti porta poi a vincere o no una partita è sempre come affrontiamo noi le situazioni."