Sport

La Sampdoria vince 2-0 in casa del Brescia, chiudendo la fase di ritiro in quota. I biancocelesti di Cellino, al pari del Parma affrontato a Temù, erano la squadra più consistente finora affrontata, in un precampionato che si concluderà a Istanbul contro il Besiktas, ma i blucerchiati si aggiudicano la contesa grazie a una prestazione monumentale di Audero, che si oppone in quattro occasioni a quelli che sembravano gol fatti, e alle reti di Sabiri e De Luca.

La Sampdoria soffre molto sulla corsia di sinistra e nel primo tempo Audero è il migliore dei suoi, con quattro parate da campione: salva infatti la sua porta su Niemeyer, due volte su Ndoj e una su Ayè, prima del gol di Sabiri che sulla ribattuta di Andrenacci di un tiro di Caputo raccoglie il servizio di Candreva (nella foto, i due dopo la segnatura). E' il gol che decide la prima frazione.

Dopo la pausa, nessuna sostituzione. Anche nella ripresa Audero compie un miracolo su Bisoli, poi al 78' De Luca (uno dei subentrati nella ripresa) si vede annullare il gol del 2-0 per evidente fuorigioco. Ma il raddoppio è solo rimandato: al 93', su servizio di Quagliarella, De Luca segna il raddoppio. Prossima tappa Istanbul.

BRESCIA-SAMPDORIA 0-2
RETI: 31' Sabiri, 93' De Luca.
BRESCIA (4-3-1-2): Andrenacci; Karacic, Adorni, Cistana, Mangraviti; Bisoli, van de Looi, Ndoj; Niemeijer; Moreo, Ayé. A disposizione: Perilli, Sonzogni, Garofalo, Galazzi, Bianchi, Labojko, Bertagnoli, Nuamah, Olzer, Tomella, Capoferri, Andreoli, Papetti. Allenatore: Clotet.
SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero (77′ Ravaglia); Bereszynski (77′ Somma), Ferrari (63′ Murillo), Colley (81′ Farabegoli), Augello (63′ Murru); Vieira (77′ Yepes); Candreva (63′ Damsgaard), Verre (63′ Rincon), Sabiri (77′ De Luca), Leris (77′ Stoppa); Caputo (63′ Quagliarella). Allenatore: Giampaolo.