Sport

 

BAD HARING - “Non è una visita pastorale la mia, ma sindacale”. Renzo Ulivieri, il rosso, arriva a Bad Haring nel ritiro del Genoa e tiene subito a precisare da presidente degli allenatori che è qui per dare il sostegno al mister del Grifone, come ad altri tecnici che ha già conosciuto nel suo viaggio tra le squadre che si preparano.

Il Genoa? Ulivieri ha una certezza: “Si vede subito che il Genoa ha voglia di reagire, di rialzarsi dopo la retrocessione dell’anno scorso. Mi sono bastati un po’ di minuti qui per capirlo. C’è la voglia giusta. E  poi sono arrivati giocatori in attacco importanti per la categoria come Coda. Insomma ad oggi si può ipotizzare una buon campionato del Genoa”.  Il discorso poi vira su Blessin che la scorsa stagione appena arrivò diede la scossa ai rossoblù colpendo persino Fabio Capello. Ulivieri conferma: “Noi ci intrighiamo delle novità. Blessin è stato bravo a mettere in crisi squadra molto più forti. Aveva un sistema di pressing eccellente. Il problema che davanti qualcosa non è andato nel verso giusto. Ma le idee ci sono”.

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 21 Luglio 2022

Genoa, Yalcin in più e piace Mingueza. I tifosi: "Servono rinforzi"

Il Genoa è in piena rivoluzione. In società ecco il ds Ottolini e per la squadra c’è da decidere in dieci giorni l’assetto tecnico decisivo del progetto squadra affidato a Blessin. Si sa che almeno 4 o 5 giocatori verranno ceduti, ma è probabile che ci siano anche dei. nuovi acquisti oltre a Yalcin