Porto e trasporti

Il presidente dell'Autorità Portuale a Primocanale:"Una grande opera ha sempre difficoltà e ne avremo in futuro, ma la situazione è assolutamente sotto controllo"
27 secondi di lettura

SAVONA- "L'iter prosegue benissimo, abbiamo il pontone che fa i sondaggi al largo e abbiamo il monitoraggio ambientale. Stiamo lavorando sulla pratica più delicata che è l'individuazione dei siti di fabbricazione dei cassoni, sono 97 cassoni in tutta la diga ma la prima fase è lo scavo di basamanento. Una grande opera ha sempre difficoltà e ne avremo in futuro, ma la situazione è assolutamente sotto controllo". A margine del convegno di Confindustria Savona Paolo Emilio Signorini, presidente dell’Autorità Portuale del Mar Ligure Occidentale, ha fatto il punto sulla nuova diga di Genova.