SPORT

I biancocelesti rovinano la "prima" da patron nerazzurro di Knaster, mancato acquirente della Sampdoria

Virtus Entella batte il Pisa 2-1 e chiude bene il girone di andata

di Stefano Rissetto

venerdý 22 gennaio 2021
Virtus Entella batte il Pisa 2-1 e chiude bene il girone di andata

CHIAVARI -  La Virtus Entella rovina la “prima” da presidente del Pisa di Alex Knaster, mancato acquirente della Sampdoria nel 2019 insieme con James Dinan e Gianluca Vialli.

La squadra di Vivarini recupera lo svantaggio iniziale, maturato al 23' per effetto un gol di testa di Caracciolo su cross di Gucher, pareggia ancor prima dell'intervallo con un rigore di Brunori Sandri al 42' per fallo di Benedetti su Capello, nella ripresa piazza il sorpasso al 78' con Koutsoupias, dopo il tacco di Morosini per Brescianini che serve il greco per il tocco vincente. Lo stesso Koutsoupias al minuto 86' si vede negare dal palo il gol della sicurezza. Ma la vittoria arriva egualmente, la Virtus Entella sale a quota 17 e in attesa del completamento del turno esce dal terzetto di coda. E' la quarta vittoria stagionale, c'è un girone di ritorno tutto da giocare.

VIRTUS ENTELLA – PISA 2-1

RETI: 22' Caracciolo, 42' Brunori Sandri (rig), 78' Koutsoupias.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Russo, Cleur, Coppolaro, Poli, Costa (81' Pavic), Koutsoupias, Brescianini, Settembrini (63' Nizzetto), Schenetti, Brunori Sandri (89' Cardoselli), Capello (63' Morosini) (a disposizione: Paroni, Bonini, Crimi, Pellizzer, Cardoselli, Borra, De Luca, Rodriguez, Mancosu). All. Vivarini.

PISA (4-3-1-2): Perilli, Birindelli, Caracciolo, Benedetti, Lisi, Gucher, Marin (80' Quaini), Mazzitelli, Soddimo (65' Marconi), Palombi (75' Marsura), Vido (65' Sibilli, 80' Siega) (a disposizione: Gori, Loria, Pisano, Meroni, Bechini). All. D'Angelo.

ARBITRO: Irrati di Pistoia.

NOTE: ammoniti Schenetti, Brescianini, Benedetti, Coppolaro.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place