CRONACA


Si fingevano tecnici dell'acqua per derubare gli anziani: condannati

luned́ 19 novembre 2018
Si fingevano tecnici dell'acqua per derubare gli anziani: condannati

GENOVA - Si fingevano tecnici dell'acqua per derubare anziani che vivevano soli in casa.

I tre, arrestati a luglio dagli uomini della squadra mobile, sono stati condannati dal giudice per l'udienza preliminare Luisa Camposaragna. In particolare Davide Giallombardo, 30 anni di Torino, è stato condannato a 3 anni e 4 mesi come la sua compagna Olha Stelmah, ucraina di 24 anni, mentre è stata inflitta una pena di 3 anni e otto mesi a Lorenzo Lazaj 20 anni italiano di origini albanesi.

Erano stati fermati in via Archimede subito dopo l’ultimo colpo, avvenuto a danno di una coppia di anziani. Gli agenti li avevano trovati nel condominio vicino, proprio mentre si fingevano nuovamente tecnici Iren. Con loro avevano ancora la refurtiva. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, due con la scusa di controllare le bollette o di volere installare apparecchi salvavita distraevano il malcapitato di turno. Nel frattempo, il terzo complice riusciva a entrare in casa dalla porta che gli altri due avevano lasciato socchiusa e frugava in giro alla ricerca di gioielli o soldi.

Secondo gli inquirenti, coordinati dal pubblico ministero Federico Manotti, i tre sarebbero autori di altri colpi. I poliziotti avevano trovato altra refurtiva nell'albergo dove alloggiavano riconducibile a un furto commesso due giorni prima e ad altre truffe.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place