PORTI E LOGISTICA

Sciopero a singhiozzo di due ore ogni turno, oggi l'incontro con i sindacati e domani l'assemblea dei lavoratori

Scioperi in porto, ancora paralisi al terminal Psa di Pra'

di E.P.

marted 12 ottobre 2021
Scioperi in porto,  ancora paralisi al terminal Psa di Pra'

GENOVA -  Continua anche questa mattina lo sciopero e la paralisi del terminal portuale di Psa a Genova Pra': alle 7 è avvenuta regolarmente l'apertura dei varchi, ma alcuni autisti rifiutano di entrare.

La situazione è di forte tensione interna: per i pochi entrati, si aggiunge il problema di E-Port, il sistema telematico portuale che regola i flussi dello scalo, che questa mattina non funziona.

"Ieri si era già accumulata una situazione di veicoli in coda, per via dello sciopero interno e di quello generale. Stamattina molta gente si è riversata già alle 4 per arrivare a scaricare, sono esasperati perché hanno fatto entrare una ventina di veicoli e poi si è fermato l'ingresso" ha dichiarato a Primocanale Giuseppe Bossa Coordinatore Autotrasporto.

Il personale del terminal ha proclamato attraverso la sua Rsu uno sciopero a singhiozzo, due ore per ogni turno, chiedendo di definire il contratto integrativo. Lo sciopero è previsto dall'11 al 15 di ottobre. Questa mattina ci sarà un quarto incontro tra le parti, con la speranza di trovare un accordo che possa essere votato domani mattina nell'assemblea dei lavoratori e che l'agitazione possa interrompersi per permettere al terminal di tornare pienamente operativo da giovedì mattina.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place