SPORT

Dionisi verso l'accordo con il Sassuolo, ai saluti anche Riccardo Pecini che va Spezia

Restano Vieira e Iachini in corsa per la panchina della Sampdoria

di Maurizio Michieli

venerd́ 11 giugno 2021



SAMPDORIA - La rosa di candidati alla panchina della Sampdoria continua ad appassire, dopo il probabile approdo di Alessio Dionisi al Sassuolo: nessun problema tra il club emiliano e l’Empoli di Fabrizio Corsi per trovare un accordo, a differenza di quanto accaduto con la Sampdoria.

Così, in corsa per allenare la squadra rimasta orfana di Ranieri, restano Giampaolo, D’Aversa, Corini, Vieira e soprattutto Beppe Iachini, che a questo punto diventa il favorito, soprattutto dopo l’endorsment del team manager della Samp, Alberto Marangon, che si è dichiarato molto felice di un eventuale ritorno del tecnico della promozione.

Ferrero ha ventilato anche l’ipotesi di affidare la Sampdoria al mister della Primavera Felice Tufano, magari affiancato da Angelo Palombo. Quasi ufficiale anche l’addio del responsabile scouting Riccardo Pecini, pronto ad accettare la proposta dello Spezia, mentre il direttore sportivo Carlo Osti, pure lui in scadenza di contratto, potrebbe trovare una sistemazione in serie B.

Il mercato della Sampdoria è sempre più nelle mani dei procuratori: l’anno scorso Federico Pastorello, quest’anno Giampiero Pocetta. Non è comunque escluso l’arrivo di un nuovo responsabile dell’area tecnica, ruolo per il quale circolano i nomi di Daniele Faggiano, sotto contratto con il Genoa, oltre che di Antonio Cassano, fresco di patentino.

A muovere tutte le pedine, in un rigurgito di protagonismo, è sempre Massimo Ferrero, che ha annunciato di voler denunciare l’ex capo degli Ultras, Claudio Bosotin, per i manifesti affissi in città contro di lui.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place