CRONACA

"Qui c'è stata una tragedia che non si può dimenticare" ha commentato Piano

Ponte per Genova, Piano: "E' proprio come l'avevamo pensato"

martedì 01 ottobre 2019



GENOVA - "E' un riscatto e può suonare un po' consolatorio. Ma non è così perché qui c’è stata una grande tragedia che non si può dimenticare" ha detto l'architetto Renzo Piano raggiungendo il cantiere del nuovo viadotto sul torrente Polcevera per il varo del primo impalcato".

"E' proprio come l'avevamo pensato. Oggi lo variamo, i vari si fanno solo per navi e ponti". Piano ha donato il disegno del nuovo viadotto che ricorda la chiglia di una nave.

"Parlo per un migliaio di persone, un esercito che sta costruendo il ponte. Da saldatori a ingegneri. Costruire è un gesto collettivo. Far nascere una cosa è bellissimo. Questo costruire è un gesto di speranza, di pace. Un ponte è speciale, unisce, è un gesto di pace. Grazie a tutti. In Giappone per tradizione gli architetti parlano poco dicono agli operai state attenti lavorate in sicurezza. Noi lavoriamo al tavolo seduti in sicurezza voi siete gli acrobati operai, ma lavorate in sicurezza", ha concluso Renzo Piano.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place