CRONACA

Il provvedimento da 420mila euro in Gazzetta ufficiale

Ponte Morandi: Toti incontra un superstite, rimborso Imu-Tasi in arrivo a Genova

marted́ 06 agosto 2019
Ponte Morandi: Toti incontra un superstite, rimborso Imu-Tasi in arrivo a Genova

GENOVA - Pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto del ministero dell'Interno per il rimborso al Comune di Genova del minor gettito Imu e Tasi, relativo alle annualità 2019 e 2020, in seguito all'esenzione riconosciuta ai fabbricati sgomberati dopo il crollo del ponte Morandi. Al capoluogo ligure è quindi assegnato un contributo di 210mila euro per ciascuna annualità 2019 e 2020 che arriva nel giorno in cui Il governatore ligure Giovanni Toti ha incontrato in Regione Liguria Gianluca Ardini, il ragazzo rimasto incastrato nel suo furgone appeso nel vuoto durante il crollo di Ponte Morandi.

"Quel 14 agosto Gianluca Ardini ha lottato per ore per restare in vita e veder nascere suo figlio. E ce l'ha fatta: il piccolo Pietro è nato il 13 settembre 2018, a quasi un mese dal crollo del ponte Morandi", ha scritto il presidente sul suo profilo Facebook. "Da allora Pietro, Gianluca e sua moglie Giulia sono diventati un po' il simbolo della speranza per Genova. A me hanno trasmesso tanta forza, per lavorare di piu', bene e velocemente per la citta', per la Liguria, per le imprese e i cittadini, per tutti i piccoli Pietro che costruiranno qui il loro futuro".

Il bimbo ha oggi "quasi un anno. Quasi un anno è passato da quel terribile giorno che si è portato via 43 vite innocenti, che mai dimenticheremo. Per questo ho voluto incontrare Gianluca e Giulia: vederli sorridere mi ha fatto pensare al tanto lavoro fatto e a quello che ancora c'è da fare. Alla voglia di ripartire. E tornare più forti di prima. Genova può farlo e lo sta facendo, come ha fatto la famiglia Ardini".

ANNIVERSARIO PONTE MORANDI - Sono oltre 450 i familiari delle 43 vittime di ponte Morandi attesi il 14 agosto a Genova alla commemorazione a un anno dal disastro. Il Comune di Genova in questi giorni è impegnato nell'organizzazione della giornata per consentire, soprattutto a coloro che più sono stati toccati dalla tragedia, di poter ricordare i propri cari.

NOME AL NUOVO PONTE - A settembre il Comune di Genova lancerà il concorso di idee per il nome da dare al nuovo ponte che sta sorgendo sulle ceneri del Morandi. Ma i genovesi chiamano già il sindaco-commissario per suggerire di intitolare il viadotto a personaggi celebri. I più gettonati, ha detto Marco Bucci, sono quelli di Fabrizio De André, Luigi Tenco e Cristoforo Colombo. A settembre sarà lanciato il concorso di idee per il nome definitivo al nuovo viadotto. 




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place