CRONACA

A spiegarlo è Andrea Tafaria, Segretario Generale della Filca Cisl Liguria

Nodo Ferroviario e di San Benigno, Filca Cisl chiede l’utilizzo della clausola sociale

giovedì 21 novembre 2019
Nodo Ferroviario e di San Benigno, Filca Cisl chiede l’utilizzo della clausola sociale

GENOVA - ll sindacato Filca Cisl Liguria tramite una nota chiede a Regione Liguria di intervenire sulla situazione di un’ottantina di lavoratori ex Astaldi chiedendo di utilizzare la clausola sociale. I lavoratori della società di costruzioni sono ancora in attesa che venga ratificata ufficialmente la nomina del nuovo commissario di Terzo Valico e Nodo Ferroviario. A spiegarlo è Andrea Tafaria, Segretario Generale della Filca Cisl Liguria.

Stessa richiesta anche per i lavoratori del Nodo di San Benigno. “Abbiamo apprezzato che sia stato siglato l’accordo al Ministero del Lavoro per la cassa integrazione straordinaria ai 21 lavoratori genovesi della Carena Costruzioni. Quando però verranno affidate le lavorazioni del Nodo di San Benigno di Genova, seguite precedentemente dalla stessa Carena, chiederemo immediatamente una convocazione al nuovo soggetto che si occuperà dei cantieri, perché vogliamo venga applicata la clausola sociale per questi lavoratori”, si conslude la nota.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place