PORTI E LOGISTICA

Il tema sarÓ affrontato in un forum riservato agli operatori

Logistica, la Liguria punta a diventare hub europeo per il Gnl

venerdý 13 novembre 2020
Logistica, la Liguria punta a diventare hub europeo per il Gnl

GENOVA - Genova e la Liguria potrebbero diventare hub nazionale ed europeo, crocevia fra Mediterraneo ed Europa Centro-Settentrionale, per il GNL, il gas naturale liquefatto. E' uno dei temi al centro del forum internazionale promosso da Regione Liguria e città metropolitana di Genova il 19 e 20 novembre: "Il GNL nel corridoio Euro-Mediterraneo e ruolo del sistema logistico di Genova e Liguria" in diretta streaming da palazzo Doria Spinola, riservato agli operatori.

Due giorni di confronto con rappresentanti delle principali organizzazioni marittime nazionali e internazionali, autorità portuali, istituzioni, rappresentanti di aziende leader, associazioni ed esperti, per analizzare le opportunità logistiche legate all'utilizzo del combustibile nel settore dei trasporti, marittimi e terrestri.

"Il GNL è una delle opportunità migliori per rispondere alle esigenze di riduzione delle emissioni inquinanti, previste dalle direttive internazionali e comunitarie - spiega Andrea Benveduti, assessore regionale allo Sviluppo economico -. La domanda crescente di impiego come carburante alternativo, certifica la bontà delle operazioni avviate da Regione Liguria - di comune accordo con gli altri enti firmatari dell'intesa sottoscritta a dicembre scorso - nell'individuazione di una rete di distribuzione in Liguria".

Per Claudio Garbarino, consigliere metropolitano con delega al Piano stragico: "Con questo Forum Internazionale si vuole dimostrare che Genova, con il suo porto ed il territorio che la circonda, può costituire, insieme all'intero sistema regionale, uno snodo fondamentale della logistica a basso impatto ambientale verso l'Europa Centro-Settentrionale e viceversa".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place