SPORT

Porte chiuse allo Hajduk che voleva il bulgaro. Si lavora al prestito del doriano

Lo Spezia toglie Galabinov dal mercato e aspetta Bonazzoli

marted́ 27 agosto 2019
Lo Spezia toglie Galabinov dal mercato e aspetta Bonazzoli

SPEZIA - In un clima di grande entusiasmo, dopo il clamoroso successo al "Tombolato" di Cittadella contro una squadra che lo scorso anno aveva sfiorato la promozione dopo aver eliminato in avvio di playoff proprio gli aquilotti, lo Spezia si prepara al debutto casalingo al "Picco" contro il Crotone.

Il tecnico Vincenzo Italiano vuole a tutti i costi un successo, per marciare a punteggio pieno verso l'ambizione di centrare quel ritorno in A che sarebbe un successo epocale per il club bianco. Che alla Spezia si pensi in grande è confermato dalla politica di mercato. La dirigenza ha infatti respinto le profferte dello Hajduk Spalato per l'attaccante bulgaro Andrej Galabinov, giudicato indispensabile da Italiano. Non solo l'ex genoano non parte, ma la società pensa di affiancargli Federico Bonazzoli. Da quattro anni di proprietà della Sampdoria, il 22enne attaccante bresciano ha finora giocato due sole partite di campionato in blucerchiato, l'ultima proprio domenica scorsa con la Lazio, a fronte di un lungo apprendistato nelle categorie minori (Virtus Lanciano, Brescia, Spal e Padova) e ha bisogno di giocare con quella continuità che a Genova difficilmente gli sarebbe assicurata. Lo Spezia punta ad assicurarsi Bonazzoli con la formula del prestito.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place