CRONACA

Straziante duplice decesso in un'abitazione di Marassi; indaga la polizia

Genova: figlio stroncato da malore, la mamma non autosufficiente muore nel letto

di Michele Varý

giovedý 22 luglio 2021
Genova: figlio stroncato da malore, la mamma non autosufficiente muore nel letto

GENOVA - Prima è morto il figlio quarantenne stroncato da un malore, poi dopo alcuni giorni è deceduta la mamma ottantenne immobilizzata a letto e non autosufficiente, forse uccisa da fame e sete.

Lo straziante duplice decesso ieri mattina in un appartamento ai piani alti di via Masina, sulle colline piene di palazzi di Marassi.

A lanciare l'allarme e trovare i due cadaveri in avanzato stato di putrefazione (l'uomo potrebbe essere morto nei primi giorni di luglio) è stato un imprenditore, che aveva affidato al quarantenne la redazione di un libro. L'uomo era molto preoccupato per non aver ricevuto più sue notizie, neppure sui social dove invece era stato molto presente.

L'imprenditore così, in possesso di un doppione delle chiavi, si è recato nell'appartamento di via Masina è ha scoperto la duplice tragedia, avvertita appena entrato in casa dal terribile odore emanato dai due cadaveri. Sul posto sono giunti il medico del 118 poliziotti delle volanti che hanno avviato gli accertamenti per ricostruire la dinamica del duplice decesso.

A fare propendere per la tesi della morte del figlio, Christian La Fauci, 45 anni, per un malore improvviso, e poi della madre, Anna Maria Giorcelli, 85 anni, anche lo stato di putrefazione dell'uomo molto più avanzato di quello della donna.

Pare che La Fauci fosse molto conosciuto negli ambienti del calcio e delle tifoserie del Genoa. Il magistrato di turno ha disposto il trasferimento dei due cadaveri a medicina legale dove saranno sottoposti all'autopsia.

Il pubblico ministero Stefano Puppo ha aperto un fascicolo per omicidio colposo per poter procedere ad accertamenti. Verranno sentiti i conoscenti e analizzati farmaci trovati in casa

(Foto d'archivio)




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place