CRONACA

Consegnato un documento in prefettura che spiega il perchè del flash mob

Dpcm, girotondo di protesta piazza De Ferrari a Genova da parte lavoratori dello spettacolo

venerdì 30 ottobre 2020

A Genova flash mob organizzato da "Emergenza spettacolo", il collettivo che riunisce gli operatori del mondo dello spettacolo, in ginocchio per lo stop alla propria attività imposto dal governo per contenere la diffusione del coronavirus. Tutti muniti di mascherina, hanno iniziato alle 10 a passeggiare attorno alla fontana, con cartelli come "Non posso andare in lockdown: ho danza", "Non spegnete le luci", "L'assenza spettacolare", che richiama la protesta odierna a livello nazionale. Il flash mob si è svolto senza momenti di tensione.


GENOVA - Flash mob di protesta contro l'ultimo Dpcm messo a punto dal governo per contrastare la diffusione dei contagi di Coronavirus da parte dei lavoratori dello spettacolo. Un girotondo attorno alla fontana di piazza De Ferrari a Genova. Un documento con le ragioni delle protesta è stato consegnato in Prefettura a Genova da parte dei rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil che rappresentano i lavoroatori del settore 

"Tutto il settore dello spettacolo è stato colpito dai provvedimenti per arginare l’epidemia da Covid-19 che devono trovare il giusto equilibrio tra la sicurezza per lavoratori e pubblico e una spinta più decisa ed innovativa verso il rilancio delle attività - si legge in una nota della Cgil -. Purtroppo dopo il blocco iniziale, la ripartenza non ha prospettive di rientro a breve verso la normalità, stante i limiti sulla presenza del pubblico e la paura generata dalla situazione negativa. Tutto il comparto quindi è in grandissima sofferenza e troppi lavoratori non hanno ancora ricevuto gli ammortizzatori o le indennità e sono ancor oggi senza tutele garantite, nonostante le promesse. I dati sulla crescita del contagio, il fatto che per lunghi mesi, non si potrà tornare alla normalità, richiedono di individuare con certezza sostegni per i lavoratori e per le imprese per un periodo lungo a partire da un piano di rilancio utilizzando anche le risorse del Recovery Fund" conclude la nota.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place