SPORT

Il caso era stato seguito da Primocanale con una serie articolata di inchieste

Dopo anni svolta per la piscina Sapio di Multedo: via ai lavori ma diventerÓ una palestra

di Giovanni Porcella

venerdý 22 gennaio 2021
Dopo anni svolta per la piscina Sapio di Multedo: via ai lavori ma diventerÓ una palestra

GENOVA - Della piscina Sapio di Multedo, da anni abbandonata in un infinito degrado, Primocanale si era già occupata con tanto di inchieste e di promesse. A due passi dal centro sportivo Signorini del Genoa, era un punto di aggregazione per tutto il quartiere ma addirittura di tutto il ponente genovese. Incuria, abbandono, ormai solo un rifugio per senza tetto con gli annessi piccoli giardini completamente impraticabili. I cittadini della zona avevano protestato chiesto al comune di intervenire. Il vice sindaco Bernini della giunta Doria a Primocanale aveva annunciato circa cinque anni fa aveva annunciato delle novità, ma furono promesse rimaste lettera morta.

Ora però i lavori di riqualificazione della struttura sono iniziati con lo smaltimento a cui seguiranno le opere che cambieranno l’edificio. Il presidente del municipio Chiarotti conferma: “Quasi cinque milioni di investimento, circa quattro da parte della Regione e uno da parte del Comune. Cantiere già aperto e in circa un anno e mezzo dovrebbe chiudersi l’opera”. La novità è che il Sapio diventerà però di fatto una palestra, non più una piscina e questo ha fatto storcere il naso a qualche residente. Dall’altra parte però viene ridato a Multedo una struttura sportiva ormai data per persa.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place