PORTI E LOGISTICA

"Al Governo chiedo continuità"

Assemblea Assarmatori, Messina: "Trasporto marittimo sempre in prima linea"

di Matteo Cantile

mercoledì 18 novembre 2020



GENOVA -  "Il mare non si ferma neanche di fronte al Covid, il trasporto marittimo in prima linea per far ripartire il Paese": è questo il titolo assegnato all'annuiale assemblea di Assarmatori, quest'anno organizzata in streaming a causa della pandemia. 

"Tutti i settori produttivi sono stati condizionati dalla pandemia - dice a Primocanale Stefano Messina, Presidente di Assarmatori - i dati dell'export consegnano indicatori profondamente negativi, il business delle crociere è stato azzerato, quello dei traghetti molto penalizzato, solo il traffico containerizzato sembra tenere".

In questo quadro complesso il Presidente di Assarmatori si rivela comprensivo nei confronti del Governo: "Governare un Paese in un momento simile è molto complicato, tutti i comparti necessitano infatti di un aiuto: noi chiediamo continuità a quanto è già stato fatto, in particolare riteniamo necessaria la massima attenzione al settore traghetti per il collegamento tra porti italiani e tra il continente e le isole. In parte il Governo ha dato una solida risposta alle problematiche del comparto con i decreti dell'estate, ora stiamo lavorando alle nostre proposte al decreto di bilancio per il 2021. Le pubbliche amministrazioni centrali e locali dovranno poi fornire il loro contributo per snellire il più possibile tutta la pesante burocrazia e rendere il sistema più efficiente".

Intanto tra Roma e i territori sono in corso le trattative per rinnovare le cariche di presidente e segretario generale nelle diverse Autorità portuali: "Seguiamo la partita dei rinnovi delle presidenze delle Autorità di Sistema con molta attenzione - continua Messina - e cerchiamo di spingere il ministero a un forte ruolo di coordinamento, così da garantire una visione coerente al sistema portuale di tutto il Paese: in particolare riteniamo determinanti i contributi economici in arrivo, specialmente il Recovery Fund, che dovrà servire a migliorare la dotazione infrastrutturale del nostro Paese":

Nel corso dell'annuale assemblea di Assarmatori interverrano diverse personalità: Fabrizio Palenzona, Presidente Conftrasporto, Nunzio Tartaglia, Responsabile Divisione CDP Imprese, Pierfrancesco Vago, Executive Chairman MSC Cruises SA, Amm. Sq. Giuseppe Cavo Dragone, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Amm. Isp. Capo (CP) Giovanni Pettorino, Com. Gen. del Corpo delle Capitanerie di Porto, Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria, Massimiliano Fedriga, Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia assieme a Stefano Messina e alla ministra alle infrastrutture e trasporti Paola De Micheli, alla quale saranno affidate le conclusioni dei lavori. 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place