ECONOMIA

Transitano anche 90 dipendenti

Acam cede Acam Gas a Italgas per 46 milioni

venerdý 03 aprile 2015
Acam cede Acam Gas a Italgas per 46 milioni

LA SPEZIA - "L'abbiamo ceduta per 46 milioni e 4 mila euro. A Italgas transitano anche novanta dipendenti". Lo ha detto Gaudenzio Garavini, amministratore delegato e presidente di Acam, l'ex municipalizzata di acqua e gas della Spezia, parlando della cessione del 51% di Acam Gas a Italgas, gruppo Snam. "Dopo due gare a evidenza pubblica andate deserte è stata attivata una procedura negoziata", ha aggiunto Garavini.

Acam Gas gestisce la distribuzione gas nello Spezzino in 29 comuni sui 32 della provincia levantina oltre a Fosdinovo, nel Massese, con un portafoglio clienti di 111.229 unità. "I dati del bilancio 2014 parlano di un valore della produzione di 22 milioni e 400 mila euro con un utile di 3 milioni e 560 mila", ha osservato. "L'operazione permette di raggiungere circa l'80% di quanto previsto dall'accordo di ristrutturazione del debito del gruppo Acam omologato dal Tribunale della Spezia nel luglio 2013. Al momento i dipendenti del gruppo scendono a 751 unità", ha concluso.

Nel corso di questi mesi l'ex multiutility ha venduto Acam Clienti al gruppo Eni lo scorso anno e quindi si è liberata completamente del settore energia con questa nuova operazione. Altri ambiti di questo settore sono andati a una realtà operativa locale che si è aggiudicata il distributore di metano degli Stagnoni, nella periferia della Spezia, e due piccoli centrali elettriche di cui una con pale eoliche a Varese Ligure.

Al momento ad Acam rimane il ciclo idrico integrato e il ciclo dei rifiuti con Acam Acque e Acam Ambiente, società in house. Ci sono poi partecipazione in Integra, società di consulenza informatica e Centrogas, gestione calore.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place