Cronaca

GENOVA - Paura nel quartiere di Principe dove un ragazzo è stato minacciato e rapinato del cellulare questa notte verso le 2,30.

Due uomini, uno di 37 anni mentre l'altro non ancora identificato, hanno avvicinato la vittima con la scusa di chiedergli un accendino per poi minacciarlo: uno di loro ha puntato una lametta alla gola della vittima mentre l'altro ha iniziato a frugare nelle tasche dello sfortunato per poi entrare in possesso del suo smartphone.

Dopo aver rubato il telefono i due sono fuggiti: la vittima ha quindi deciso di seguirli fino a quando il 37enne non ha deciso di affrontare il ragazzo, coprendo così il suo complice che ha subito fatto perdere le sue tracce.

Sul posto sono intervenute due volanti della polizia che grazie alle indicazioni del rapinato sono riuscite a rintracciare il 37enne: l'uomo si trova ora nel carcere di Marassi.

ARTICOLI CORRELATI

Sabato 27 Novembre 2021

Aggredisce anziana per rapinarla, arrestato

La donna era appena uscita da un supermercato