Cronaca

38 secondi di lettura

GENOVA - È stato spento nella notte tra giovedì e venerdì l'incendio che si è sviluppato nel tardo pomeriggio di mercoledì in una fonderia di zinco in via delle Fabbriche a Genova Voltri. Sul posto sono ancora presenti i vigili del fuoco. A bruciare è stata una zona circoscritta della fonderia, questo ha permesso di limitare i danni all'interno dello stabilimento. Danneggiato infatti una tramoggia utile per il versamento dello zinco.

All'interno dell'edificio la temperature è salita di molti gradi, circa 500, costringendo i vigili del fuoco a una lunga attesa e un lungo lavoro per far abbassare la temperatura prima di poter avviare le operazioni di bonifica.

Quando lo zinco brucia può rilasciare tracce di cadmio, arsenico, piombo e antimonio, che si possono trovare disciolte nel metallo. Si tratta di sostanze tossiche. Nell'