Cronaca

Disagi infiniti sulla statale: nei prossimi giorni raccolta di firme indirizzata al sindaco Bucci
53 secondi di lettura

Ancora un sabato pomeriggio di passione per gli automobilisti genovesi che si sono recati in riviera, anche approfittando della bella giornata di sole, e che al rientro si sono ritrovati tutti in coda.

La causa dei disagi è il nuovo semaforo installato all'altezza di via Campostano a Nervi per la rivoluzione del traffico voluta dal Municipio Levante e avallata dal comune di Genova.

Proprio per questo semaforo che rallenta il traffico chi deve raggiungere Genova dalle località del levante della provincia, da Sori a Bogliasco e sino a Pieve Ligure, ci sono state molte polemiche sui social.


In particolare il sindaco di Bogliasco Luca Pastorino ha chiesto al comune di Genova di fare marcia indietro ed eliminare quel semaforo che blocca il traffico non solo di chi si reca al mare nei week end ma anche dei pendolari che ogni mattino dalla Riviera devono raggiungere Genova.

Per chiedere di togliere il semaforo della discordia, che è parte integrante della rivoluzione del traffico nerviese, nei prossimi giorni dovrebbe partire una raccolta di firme dei pendolari di Sori, Pieve Ligure e Bogliasco.

ARTICOLI CORRELATI

Mercoledì 22 Dicembre 2021

Ztl Nervi, Bucci agli abitanti: "Non si torna indietro"

Martedì sera il confronto tra l'amministrazione e i cittadini a due mesi dall'inizio della sperimentazione