Cronaca

LA SPEZIA - I titolari di un ristorante nel centro storico della Spezia sono rimasti feriti la scorsa notte nel tentativo di interrompere una rissa, scoppiata all'esterno del locale nei pressi di Piazza Sant'Agostino poco dopo le 3. Nel parapiglia, a cui stavano partecipando quattro persone, è spuntato un coltello che ha ferito prima uno dei contendenti e, successivamente, una delle titolari del ristorante intervenuta per tentare di riportare la calma. Ferita a una mano, la donna di circa trent'anni, è stata curata al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Andrea e dimessa. Il collega che era con lei ha invece rimediato un pugno al volto. I carabinieri stanno portando avanti le indagini per risalire all'identità dei tre aggressori.

Poche ore prima, in via del Torretto, un cittadino si era invece rivolto all'Arma per denunciare il danneggiamento della propria auto da parte di due ragazzi che stavano lanciando oggetti in strada. L'uomo ha raccontato inoltre di essere stato minacciato da uno dei due dopo aver chiesto conto dei danni. Negli stessi minuti, il gestore di un supermercato aveva denunciato il furto di una bottiglia di superalcolico da parte di una coppia di giovani, la cui descrizione collimava con quella dei danneggiatori. Le ricerche dei carabinieri si sono concluse presso i Giardini Pubblici, dove i due sono stati individuati e riconosciuti dal proprietario dell'auto e tramite l'esame del video di sorveglianza del supermercato. Poco più che diciottenni, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Uno dei due, riconosciuto l'autore materiale del lancio di una sedia contro l'auto, è stato inoltre denunciato per danneggiamento e minacce.