Cronaca

GENOVA - Non sarà un periodo facile quello che attende gli automobilisti nella nostra regione. Oltre ai cantieri sulle autostrade, che verranno riaperti a partire dal 10 gennaio, anche nel capoluogo ligure avranno inizio lavori che potrebbero creare disagi al traffico in città. I cantieri sono stati però dilazionati, in modo da ridurre l'impatto sulla viabilità genovese.

Il primo verrà aperto in via Cornigliano dalle 22 di questa sera, con chiusura prevista alle 4 di lunedì 10 gennaio, per asfaltatura del manto stradale. Lungo la strada saranno vietate fermata e sosta per diversi tratti, con limite di velocità fissato a 30km/h. I percorsi delle linee Amt 1, N2 verranno modificati, mentre la linea 3 verrà sostituita con una navetta.

Prevista una modifica della circolazione anche in piazza Portello per la realizzazione di un parcheggio interrato, che avranno inizio dalle 21 di lunedì 10 alle 24 del 24 gennaio. Questi i provvedimenti: limite massimo di velocità fissato a 30km/h; spostamento della fermata AMT direzione ponente all’altezza del civico 2 e divieto di transito pedonale sul marciapiede lato monte in corrispondenza dell’accesso alla galleria Garibaldi.

Fino a fine mese sarà aperto a Pegli il cantiere che va dal Varenna al depuratore per il rifacimento della fognatura sul lungomare. Verrà quindi chiuso un tratto di 150 metri della passeggiata, la cui pavimentazione verrà totalmente rinnovata. Verranno poi aperti altri due cantieri nella zona: il primo andrà dal depuratore fino a metà passeggiata, sempre a partire da gennaio con conclusione a giugno; il secondo andrà invece da metà passeggiata a Calasetta e sarà aperto da settembre a dicembre 2022.

In corso Podestà invece ci sarà un cantiere fino al 28 febbraio per la sostituzione di una condotta della rete idrica sul ponte Monumentale. Nella via è quindi vietata la sosta, pena la rimozione del veicolo nel tratto di corso Podestà all'altezza del ponte, nel tratto terminale di via Bosco (intersezione con corso Podestà) e in alcuni tratti dei parcheggi dell’isola azzurra nei pressi dell’ascensore A.M.T. XX Settembre/Podestà. Anche in questo caso, nell'area del cantiere la velocità massima consentita è di 30km/h.