Sport

Lo Spezia parte per Milano con M'Bala Nzola a forte rischio. Il centravanti angolano, che venerdì non si è allenato per un attacco di gastroenterite, è partito per Milano ma il suo effettivo utilizzo contro il Milan rimane legato alle sensazioni delle ultime ore. Con Manaj diffidato, e l'importante sfida contro la Sampdoria della domenica successiva, Nzola era tra i calciatori accreditati di buone chance per guadagnarsi una maglia da titolare, per avviare il turn over offensivo. Lo stop forzato rimette tutto in discussione. E questa è una delle poche questioni aperte per Thiago Motta, passato in un mese dall'essere ad un passo dall'esonero alle celebrazioni per la vittoria sul Genoa, che ha rilanciato i bianchi nella corsa salvezza.

L'altra verifica riguarda le condizioni di Bourabia, una manciata di minuti in campo da fine settembre ad oggi e ancora alla ricerca della forma migliore, che potrebbe rimanere a casa. Podgoreanu, verso il prestito in serie B, non è stato convocato. Su di lui forte l'interesse del Crotone. Lo Spezia prova a ben figurare contro i rossoneri, senza farsi distrarre dagli impegni successivi contro Samp e Salernitana, sfide dal peso specifico decisivo per la parte bassa della classifica. E proverà a mantenere la solidità difensiva mostrata nelle ultimi due trasferte con Napoli e Genoa, partite entrambe vinte 1-0.