Sport

Tifosi del Genoa in subbuglio sul web per una vecchia intervista a Sky di Bruno Labbadia, l'ex attaccante tedesco di chiare origini italiane, oggi 55enne allenatore di successo (Bayer Leverkusen, Amburgo, Stoccarda, Wolfsburg e Hertha Berlino) candidato alla successione ad Andriy Shevchenko sulla panchina del Genoa.
Nel video, ovviamente rilanciato dai sostenitori blucerchiati, il probabile nuovo tecnico del Genoa ammette di aver tifato per la Sampdoria di Vialli e Mancini, "una piccola squadra che aveva fatto grandi cose". Una dichiarazione ormai di molti anni fa, ma che emerge dal passato e viene sbandierata in chiave maliziosa dai doriani, tanto che sul fronte rossoblù non è stata gradita. Ma in un tempo in cui alla Sampdoria si trovano dirigenti come Ienca e Faggiano e calciatori come Rincon, le ragioni del professionismo prevalgono su ogni altra considerazione.

TAGS