Sport

GENOVA - Vertice in corso tra Miami e Genova (in Italia è notte) per decidere il futuro del tecnico del Genoa Alexander Blessin dopo la sconfitta di Perugia che ha messo sotto accusa l’allenatore tedesco del Grifone, gia’ salvato 15 giorni fa, dopo il pari con il Como.

Uno scontro tra “falchi e colombe” con Blessin messo all’angolo dopo i soli 2 punti in 4 partite conquistati da Coda e compagni. Ma soprattutto dopo le accuse di Blessin ai suoi giocatori definiti “dilettanti” che hanno creato molti problemi ai dirigenti che si sono adoperati per calmare le acque. Se dovesse prevalere l’esonero di Blessin, Andreazzoli è in pole per sostituirlo (l’accordo con la società c’è) con il croato Bjelica ex Spezia, sponsorizzato dagli americani.

Ma il direttore delle squadre di 777 Partners Johannes Spors ha provato a difendere Blessin malgrado la delusione dei tifosi che non vedono il gioco di squadra sperato. La classifica va detto resta l’aspetto migliore di questo avvio di stagione. L’ultima parola spetta a Josh Wander in persona da Miami che sta seguendo l’evoluzione.

A Pegli per la seduta di scarico Blessin era regolarmente in campo in attesa di notizie. Per Andreazzoli sarebbe un ritorno ave di allenato il Genoa per pochi mesi nel 2019.

 

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 28 Novembre 2022

Tg Genoa del 28 novembre 2022

https://www.youtube.com/embed/Ern-MNffrm0 In questa edizione del Tg Genoa l’analisi della situazione tecnica con Blessin a rischio esonero dopo il ko con il Perugia. Blessin oggi ha guidato l’allenamento al Signorini mentre la dirigenza ha contattato Andreazzoli e anche Bjelica come eventuali sosti
Lunedì 28 Novembre 2022

Genova, #lasediarossa installata a palazzo Tursi

Il simbolo della lotta alla violenza sulle donne è arrivata oggi nel salone di rappresentanza di Palazzo Tursi