Sport

Sta per concludersi la prima stagione internazionale del giovanissimo Matteo Bernini, il pilota di Primocanale Motori impegnato del Fia Cross Car Academy Trophy, la serie europea riservata alle promesse dell’automobilismo selezionate dalle rispettive federazioni nazionali. E’ appena andato in archivio il quarto e penultimo appuntamento che si è corso sulla pista italiana di Maggiora, dove il tortonese insieme all’altro protagonista italiano Valentino Ledda era seguito direttamente dall’istruttore federale Piero Longhi.
Per Bernini, che si è sempre misurato ad armi pari con gli avversari provenienti da tutta Europa alla guida dei buggy LifeLive TN5 Junior, è arrivato un sesto posto finale nella gara vinta proprio dal connazionale Ledda.

Ora manca solo una gara alla conclusione del Trofeo ed è in programma per il 9 ottobre sul circuito spagnolo di Mollerussa.
Il FIA Cross Car Academy Trophy è stato ideato dalla federazione internazionale dell’automobile per dare spazio ai piloti in erba selezionati nelle rispettive nazioni ed ha l’obiettivo di formare i futuri protagonisti del motorsport mediante una disciplina, quella del RallyCross, che unisce la guida rallystica su fondo sterrato alla precisione ed alla velocità delle gare in pista, aggiungendo anche la lotta corpo a corpo. Una preparazione a 360 gradi per un progetto che, finalmente, sembra poter concretamente dare importanza ai meriti sportivi ed alle doti di guida dei protagonisti.