CRONACA

Tre persone indagate per omissione di soccorso

Tragedia durante la battuta di caccia a Genova, autore sparo e amici scappati

lunedì 23 novembre 2020
Tragedia durante la battuta di caccia a Genova, autore sparo e amici scappati

GENOVA - Il cacciatore che domenica mattina ha sparato per sbaglio e ucciso Flavio Balladore, 58 anni, a Genova Bolzaneto, è scappato dopo l'incidente insieme ai suoi due amici. Per questo il pubblico ministero Giovanni Arena ha indagato i tre per omissione di soccorso. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della squadra mobile, guidati dal primo dirigente Stefano Signoretti, il cacciatore (che è anche indagato per omicidio colposo) si sarebbe reso conto di avere sparato a Balladore e a quel punto lo avrebbe detto agli altri due.

I tre sono saliti in macchina e invece di chiamare i soccorsi sono tornati a casa. A chiamare il 118 è stato il figlio di Balladore che era col padre a caccia anche loro. Il ragazzo ha visto il papà accasciarsi davanti ai suoi occhi. Il pm ha anche disposto l'autopsia che verrà eseguita nelle prossime ore. L'incidente è avvenuto in zona Salita Brasile, in Valpolcevera.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place