SPORT

Italiano sceglie i migliori. Sulla panchina rossobl¨ il ritorno di Ballardini

Spezia-Genoa, al Picco in scena il derby: Primocanale in diretta dalle 20

mercoledý 23 dicembre 2020
Spezia-Genoa, al Picco in scena il derby: Primocanale in diretta dalle 20

LA SPEZIA - Spezia-Genoa è prima di tutto uno scontro tra squadre che lotteranno per salvarsi ma è anche il primo derby in serie A per la formazione aquilotta. Al Picco arriva il Genoa che vede il ritorno di Ballardini sulla panchina rossoblù dopo l'esonero di Maran. Dall'altra parte uno Spezia che dopo un avvio brillante ha inanellato una serie di passaggi a vuoto che l'hanno riportata nelle zone calde della classifica. Il Genoa invece suo dopo la vittoria del Crotone nell'anticipo contro il Parma è ultimo insieme al Torino. Insomma si annuncia una sfida di fuoco. Primocanale segue con una diretta a partire dalle 20 questo primo derby regionale in serie A dello Spezia. Ospiti in studio e collegati e come sempre tifosi protagonisti con i vostri messaggi e le vostre chiamate in diretta per commentare il match del Picco. 

LA PARTITA

Gli schieramenti - Italiano col consueto 4-3-3 con Provedel tra i pali. Linea a quattro composta de destra a sinistra da Vignali, Erlic, Chabot e Marchizza; in cabina di regia Ricci affiancato da Estevez e Maggiore. In avanti Farias, Nzola e Gyasi. Per Ballardini subito 3-5-2 con Perin a difendere la porta; Masiello, Radovanovic e Criscito in difesa a centrocampo larghi Ghiglione e Czyborra, in mezzo Lerager, Badelj e Behrami. In attacco gli epserti Pandev e Destro. Solo panchina per Scamacca.

Primo tempo - Pronti via e subito derby con gli aquilotti Erlic e Chabot ammoniti per falli su Pandev. Al 10' il match si sblocca. Al termine di una azione manovrata cross di Gyasi e palla a Nzola che anticipa Masiello e Radovanovic e batte Provedel. Ma il vantaggio dura poco, il Genoa reagisce subito, prima Chabot salva su Destro, poi l'attaccante rossoblù va al bersaglio grosso sfruttando al meglio una galoppata di Pandev e con un preciso rasoterra insacca alle spalle di Provedel per l'1-1. Al Picco non ci sono soste, il ritmo resta alto e il match piacevole. La squadra di Ballardini tiene palla alla ricerca di sbocchi, Maggiore invece prova a impensierire Perin ma non è preciso. Pandev e Ghiglione finiscono nella lista dei cattivi. I 22 in campo rallentano e la prima frazione non regala ulteriori emozioni.

Secondo tempo - Italiano cambia l'ammonito Chabot per Terzi, non vuole correre rischi. La prima azione degna di nota nella ripresa capita sui piedi di Estevez ma l'argentino perde tempo e Criscito fa muro. Perin ha vita facile sulla conclusione dalla distanza di Maggiore. Ballardini sprona i suoi.

IL TABELLINO

GOL: 10' Nola, 15' Destro

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Erlic, Chabot (46' Terzi), Marchizza; Estevez, Ricci, Maggiore; Farias, Nzola, Gyasi. Allenatore Italiano.

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Ghiglione, Lerager, Badelj, Behrami, Czyborra; Pandev, Destro. Allenatore Ballardini.

Arbitro: Davide Massa di Imperia.

Note: ammoniti Erlic, Chabot, Pandev, Ghiglione




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place