MOTORI

Il veneto torna al comando della classifica

Rally Targa Florio, vince Basso davanti a Breen

di Stefano Bertuccioli

sabato 08 maggio 2021
Rally Targa  Florio, vince Basso davanti a Breen

Due secondi e tre decimi sono il distacco che alla fine della Targa Florio numero 105 separa il vincitore Giandomenico Basso dal primo degli inseguitori, Craig Breen. Il veneto su Skoda Fabia affiancato da Lorenzo Granai ha dominato la gara siciliana, terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally 2021. Basso ha preso il comando dalla terza prova speciale, per non lasciarlo più. Dopo le prime due prove era stato De Tommaso a portarsi al comando; il pilota Citroen ha comunque concluso con un’ottima terza posizione, alle spalle della Hyundai di Breen.

Quarta posizione per la Skoda di Ciuffi, che ha preceduto la Volkswagen Polo di Riolo, veloce pilota locale che ha sempre ottenuto risultati strabilianti al Rally Targa Florio. La classifica delle due ruote motrici CIR è stata dominata dalla Peugeot 208 di Lucchesi, davanti alla Ford Fiesta di Campanaro e all’altra 208 di Santini. La prima vettura due ruote motrici al traguardo però è stata la Renault Clio di Runfola, altro forte pilota locale.

La gara ha perso subito uno dei protagonisti principali del CIR, Andrea Crugnola, che si è dovuto fermare già dopo lo shakedown per problemi al motore della sua Hyundai. Per il varesino uno zero in classifica che pesa tantissimo, così come pesa il ritiro di Albertini, costretto alla resa per una toccata sulla penultima prova speciale. Al Targa Florio erano anche presenti la Hyundai WRC+ ufficiale di Thierry Neuville e quella del team 2C Competition di Veiby. La gara WRC è stata vinta dal belga davanti al norvegese, ma entrambi erano al via solo per testare le auto in vista dei prossimi appuntamenti mondiali.

Basso ora guida la classifica con 43 punti, seguito da Breen a 41 ed Albertini a 31. Il CIR ora si prende una pausa fino al 27 giugno, data del Rally San Marino. Il primo appuntamento su terra del 2021 avrà il coefficiente 1,5 e saprà già di ultima chiamata per il campione in carica Crugnola, colpito duramente dalla sfortuna in Sicilia.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place