CRONACA

Nel pieno centro della città

Mercato orientale di Genova, grande folla per l'inaugurazione del Mog

martedì 07 maggio 2019
Mercato orientale di Genova, grande folla per l'inaugurazione del Mog

GENOVA - Debutto in grande stile per il Mog, il piano rialzato del Mercato Orientale di Genova che da oggi offrirà ai visitatori del mercato 11 corner gastronomici dove poter trovare i piatti tipici genovesi, dal pesto alla pasta fresca, ma anche pizza, carne panini e gelato, un'enoteca, il bar e un ristorante da 45 posti. All'apertura sono arrivati tantissimi genovesi, curiosi di visitare la nuova struttura, segno del grande interesse che c'è attorno al mercato che da 120 anni è il centro commerciale dei genovesi.

"Questo era un nostro sogno nel cassetto - spiega Patrizia De Vito, una delle imprenditrici che hanno dato vita al progetto - ma non pensavano di arrivare a questi livelli. Da adesso, potrà essere un luogo di incontro per genovesi e turisti dove potremo fare anche eventi per la città". Il prossimo passaggio sarà quello relativo al progetto di ammodernamento dell'anello che ospita i 105 banchi del mercato.

"Questo è un forte segnale - ha detto Mario Enrico, presidente del Consorzio Mercato Orientale - partiamo da qui per arrivare alla totale ristrutturazione, con il piano inferiore e il tetto. Penso che potremo completare il progetto in due anni da Gennaio 2020, data d'inizio dei lavori". A tagliare il nastro sono stati l'assessore all'istruzione della Regione Liguria Liguria Ilaria Cavo, e quello al commercio del Comune di Genova, Paola Bordilli.

"Per Genova questo è un luogo magico, che racchiude le eccellenze enogastronomiche del territorio - ha detto il governatore Giovanni Toti -. Oggi questo Mercato si arricchisce come i migliori mercati europei di uno spazio grande e molto bello, completamente ristrutturato, dove si potranno assaggiare le specialità locali. È un momento importante per la nostra economia"

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place