SPORT

In rete per i padroni di casa Maggiore, Di Gaudio e Nzola

Lo Spezia stende la Cremonese 3-2 in rimonta e ora sogna la serie A

martedý 11 febbraio 2020
Lo Spezia stende la Cremonese 3-2 in rimonta e ora sogna la serie A

LA SPEZIA - Claiton spaventa lo Spezia che però con una ripresa a tutto gas batte la Cremonese nel recupero della 17esima giornata rinviata per pioggia per 3-2. Ora la squadra di Italiano è seconda in classifica e ha tutta l’intenzione di non volersi fermare qui per inseguire la serie A. Grande ambiente al Picco con circa 6500 spettatori presenti per spingere gli aquilotti sempre più in alto.

Il match con i lombardi vede i padroni di casa spingere sull’acceleratore con Il portiere ospite Ravaglia volare per respingere un colpo di testa di Federico Ricci. Spezia che insiste e che reclama un rigore per un fallo di mano in area e arriva pure una traversa colpita da Nzola. Ma al 27’ ecco la beffa: su un traversone Celar devia sulla traversa e Claiton di testa porta in vantaggio i grigiorossi che passa in vantaggio. C’è il forcing dei bianchi ma su va al riposo cosi. Nella ripresa Spezia subito avanti con Acampora che va vicino al pareggio ma la palla non entra. All’11’ finalmente è Maggiore su azione di Nzola a segnare l’1-1. A questo punto italiani inserisce anche Galabinov per dare più peso all’attacco per vincere il match.

Entrano pure Bartolomei e Di Gaudio e tre minuti dopo il suo ingresso proprio l’ex Verona segna il sorpasso per il 2-1 riprendendo una parata di Ravaglia su tiro di Galabinov al 26’. Esplode lo stadio. Ma non è finita perché al 40’ arriva pure il meritato gol di Nzola che fa 3-1 ma poco dopo la Cremonese segna con Parigini e lotta ancora. Ma lo Spezia resiste e vince. Ora vola sempre di più e sogna non solo i playoff.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place