CRONACA

Il giovane ebbe un incidente e si Ŕ rivolto a una ditta specializzata in robotica

La Spezia, protesi bionica restituisce l'uso della mano a 18enne che perse quattro dita

di steris

martedý 14 settembre 2021
La Spezia, protesi bionica restituisce l'uso della mano a 18enne che perse quattro dita

LA SPEZIA -  Una protesi bionica ha restituito l'uso della mano destra a Daniel De Vincenzi, 18enne della provincia di La Spezia che l'anno scorso ha perso quattro dita in un incidente.

In fibra di carbonio e titanio, la protesi pesa meno di un chilo e può fare dodici movimenti diversi rispondendo agli impulsi cerebrali del giovane attraverso un elettrodo alimentato a batterie. A pagarla è stata l'Inail, che ne ha sostenuto il costo per intero: circa 50mila euro.

"Mi aspetto di tornare a fare una vita più vicina possibile alla normalità e di tornare a fare tutto quello che facevo prima, consapevole delle difficoltà che ci saranno", spiega Daniel che lavora nell'allevamento di bovini da carne della famiglia. "Lo scorso settembre, portavo a casa un bovino, legato con una corda avvolta alla mano destra, quando l'animale diede un forte strattone, strappandomi in modo quasi completo a circa metà del palmo - racconta - Sono stato trasportato d'urgenza al Policlinico di Modena, dove ho subito un tentativo di reimpianto dell'arto, che purtroppo non è andato a buon fine a causa di un'infezione".

Le protesi di ultima generazione consentono di prendere piccoli oggetti come di indicare qualcosa, stringere la mano, utilizzare schermi touch con l'indice.

"Vorrei provare a prendere la patente di guida senza ausili, in modo da poter usufruire di tutti i veicoli che mi servono per il mio lavoro - conclude Daniel -. Per gli obiettivi futuri vedrò passo dopo passo che cosa mi riserverà la vita".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place