CRONACA

Oltre 12 km di code in direzione Genova, il tratto Ŕ stato chiuso e riaperto dopo 3 ore e mezza

Incidente sulla A10 nel tratto dei cantieri, morto sul colpo un automobilista

di Silvia Isola

mercoledý 10 marzo 2021



ARENZANO - Ennesima tragedia sulle autostrade liguri, si è verificato un incidente sulla A10 Genova-Savona, all'altezza del km 17,4 verso Genova. Sulla A10 Genova-Savona è stato chiuso per ore il tratto compreso tra Arenzano ed il bivio per la A26 dei Trafori verso Genova. L'incidente, avvenuto al km 17,4, ha visto coinvolti un camion ed un'autovettura: è accaduto attorno alle 9:30.

Un morto sul colpo, il conducente dell'auto che ha tamponato il tir, finendo sotto il mezzo pesante. L'abitacolo della macchina è rimasto schiacciato e incastrato. A perdere la vita è stato Gianluca Launo, 52 anni di Ormea in provincia di Cuneo. L'uomo, che svolgeva attività commerciale per conto di Vodafone, stava andando a lavorare. Le indagini sono in mano agli agenti della polizia stradale, guidati dal primo dirigente Giacinto Mattera. Gli investigatori hanno sequestrato i mezzi e i cellulari dei due conducenti. Difficile per i soccorsi arrivare sul posto: oltre al 118, sul posto anche i vigili del fuoco, che hanno guidato le delicate operazioni per cercare di sgomberare il luogo dell'incidente, cosa che è stata possibile solo alle ore 13, dopo aver disincastrato l'auto da sotto il tir. Il tratto interessato è stato riaperto.

Automobilisti intrappolati per ore in coda, non soltanto in autostrada ma anche sull'Aurelia tra Arenzano e Voltri. All'interno del tratto chiuso il traffico è rimasto bloccato con 2 km di coda, a cui si sono aggiunti gli oltre 10 km di coda invece tra Varazze e l'uscita obbligatoria ad Arenzano. Per loro nessuna assistenza da parte di autostrade, dopo essere rimasti per più di tre ore e mezza bloccati in coda, più le ripercussioni fino al primo pomeriggio.

Dalle foto tratte dalle webcam all'altezza del km 20,7, si vede che il tratto è interessato dai lavori, con il conseguente restringimento da tre a due corsie sulla carreggiata. Ancora sconosciuta la dinamica dell'incidente, forse l'automobilista è stato colpito da un malore, ma il cantiere potrebbe aver influito ad aumentare la pericolosità del tratto autostradale. Secondo un testimone che si trovava qualche metro prima del luogo dell'incidente, la macchina avrebbe provato a sorpassare il tir, senza rendersi conto c'era un restringimento di carreggiata e si è trovata sotto il tir. Ma potrebbe essere stata una brusca frenata del tir o una distrazione dell'automobilista.

Galleria fotografica




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place