CRONACA

Il segretario generale della Filca Cisl: "Il superbonus può essere unìopportunità"

Edilizia, Tafaria (Filca Cisl): "In Liguria 4 milioni di ore di 'cassa', serve invertire la rotta"

domenica 25 ottobre 2020
Edilizia, Tafaria (Filca Cisl):

GENOVA - Da gennaio a settembre 2020 sono 4.393.751 le ore complessive di cassa integrazione autorizzate in Liguria nel settore dell’edilizia secondo i dati forniti dall’Inps. Sono 4.299.686 di cassa integrazione ordinaria, 61.929 di quella ordinaria e 32.136 in deroga.

“L’emergenza sanitaria – spiega Andrea Tafaria, segretario generale della Filca Cisl Liguria – ha colpito duro anche nel nostro settore: c’è la necessità di invertire la rotta immediatamente e speriamo che il superbonus possa essere un’opportunità per dare nuova occupazione”. In particolare per quanto riguarda la cassa in integrazione ordinaria 2.521.865 nell’industria edile e 1.637.321 nell’artigianato edile.

“Qualche segnale positivo è arrivato tramite l’edilizia scolastica ma non basta – continua Tafaria. Anche quella privata può attivare un circuito virtuoso senza dimenticare le opere fondamentali per la nostra regione”. Sempre in base ai dati Inps nel settore costruzioni nei primi sei mesi del 2020 ci sono state in Liguria 1444 assunzioni a tempo indeterminato e 3260 a tempo determinato. Nei primi sei mesi del 2019 le assunzioni a tempo indeterminato erano state 1840 e 3830 a tempo determinato.

Siamo soddisfati – conclude il segretario generale Filca Cisl Liguria – perché si sta procedendo grazie all’intervento del Commissario Mauceri al riassorbimento dei lavoratori che erano rimasti senza occupazione per il blocco del Nodo Ferroviario: ora l’opera è ripartita e tutti stanno rientrando al lavoro, la clausola sociale deve essere la base per ogni opera che sarà realizzata”. 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place