CRONACA

Il comitato dei familiari delle vittime: "Strano che non si discuta la mozione"

Crollo Morandi, Possetti a Bucci: "Il Comune si costituisca parte civile, non c'Ŕ alternativa"

di Andrea Scuderi

martedý 20 luglio 2021



GENOVA - “Penso che non ci sia alternativa. Credo che la costituzione di parte civile del Comune di Genova debba essere fatta. Per il valore simbolico che avrebbe rispetto al processo. E per i danni economici rilevantissimi che Genova ha avuto”.

Egle Possetti non vuole neanche immaginare una ipotesi diversa: nel giorno in cui il Movimento 5 Stelle protesta perché non si discute la mozione per esprimersi in questo senso, la presidente del comitato ricordo vittime del Ponte Morandi non vuole immaginare una scelta diversa:

Conoscendo anche un po’ il sindaco – dice Possetti – penso che sicuramente il Comune si costituirà. Voglio veramente sperare, auspico che possa essere fatto e credo veramente che accadrà. Non conosco questa vicenda del Consiglio Comunale, ma mi sembra un po’ strano che non si discuta di una mozione che vada in questo senso”.

Egle Possetti ricorda che “Pinerolo, che ha perso quattro concittadini, pur con conseguenze diverse rispetto a Genova, già un anno fa ha votato in Comune una mozione per la futura costituzione parte civile del nostro comune. Sarebbe un segnale che il Comune che già in questa fase preprocessuale manifestasse apertamente questa intenzione”.

Il sospetto è dunque che dietro alla polemica di questi giorni ci siano piccole beghe di partito: “Dispiace, perché su una vicenda del genere dovremmo essere tutti uniti. Auspico che il sindaco e la maggioranza possano accogliere questa discussione. Su questa vicenda credo che tutti la pensiamo allo stesso modo. Il Comune non può fare diversamente, mi spiace che si inneschino meccanismi strani, francamente mi dispiace”.

E intanto i 5 Stelle che hanno deciso di abbandonare l'aula in Consiglio Comunale a Genova perchè la mozione, dopo diverse richieste, anche nella seduta odierna non è stata calendarizzata".


Luca Pirondini capogruppo e i consiglieri dei 5 stelle hanno spiegato: “Nel Consiglio comunale di oggi non c’è traccia della nostra mozione per impegnare il sindaco Bucci a costituire il Comune di Genova come parte civile nel processo che vede Autostrade tra gli imputati per la tragedia del Morandi. Sono ormai otto settimane che attendiamo. Un atto dovuto, normale, penserebbe chiunque. E invece no! La maggioranza continua a trovare tutte le scuse possibili perché la mozione non venga discussa in Aula. Ma insomma, Bucci vuole o no costituirsi parte civile?”.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place