MOTORI


Craig Brenn conquista sul bagnato il Rally di Sanremo, beffato Campedelli

sabato 13 aprile 2019
Craig Brenn conquista sul bagnato il Rally di Sanremo, beffato Campedelli

SANREMO - Craig Breen vince il Rally di Sanremo compiendo un'impresa che sa - davvero - di leggenda. Alle spalle di Simone Campedelli con undici secondi da recuperare, il pilota irlandese si è buttato negli oltre 34 km dell'ultima prova con una ferocia che viene da lontano. Sull'asfalto all'inizio asciutto e poi umido, l'ex ufficiale Citroen nel Wrc ha guidato in maniera semplicemente perfetta. Ha attaccato e si è preso dei rischi, facendo la differenza e andando a vincere, di forza, un'edizione del Sanremo complicata e combattuta come poche se ne ricordano in tempi recenti.

Ci ha sperato sino all'ultimo Simone Campedelli, che invece anche qui come al Ciocco non ha potuto andare oltre il secondo posto. Il romagnolo della M-Sport/Orange ha dominato gran parte del rally, ma nell'ultima speciale nulla ha potuto per contrastare la furiosa rimonta di Breen.

Se Campedelli mastica amaro, Giandomenico Basso abbozza e si consola guardando la classifica di campionato. Il vincitore del Ciocco non è riuscito questa volta a inserirsi nei giochi per la vittoria: un po' troppo contratto nella prima tappa, il trevigiano ha tribolato un poco con l'assetto nella seconda e alla fine non ha potuto fare altro che mettere al sicuro il terzo posto. risultato che gli consente comunque, al momento, di mantenere la vetta del Campionato.

Decisamente peggio è andata a Luca Rossetti: l'ufficiale Citroen Italia ha chiuso ai piedi del podio, dopo una gara in cui non gli è mai riuscito un vero acuto. Quinta piazza finale invece per Andrea Crugnola: con la Volkswagen Polo ha scommesso il tutto per tutto sulla pioggia nel finale, che è però arrivata troppo tardi per premiare la sua decisione di montare gomme da bagnato.

Tra gli Junior solida vittoria per Marco Pollara, davanti a Bernardi.

La classifica finale del 66. Rally di Sanremo: 1. Breen-Nagle (Skoda Fabia R5) in 1.40'42"3; 2. Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5) a 4"3; 3. Basso-Granai (Skoda Fabia R5) a 32"9; 4. Rossetti-Mori (Citroen C3 R5) a 1'00"0; 5. Crugnola-Ometto (Volkswagen Polo R5) a 1'17"9; 6. Franceschi-Haut Labourdette (Skoda Fabia R5) a 2'53"1; 7. Michelini-Perna (Skoda Fabia R5) a 4'07"4; 8. Habaj-Dymurski (Skoda Fabia R5) a 4'40"0; 9. Rusce-Farnocchia (Volkswagen Polo R5) a 5'15"5; 10. Scattolon-Nobili (Skoda Fabia R5) a 5'48"5.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place