CRONACA

"Non è una ordinanza che vuole creare allarme, ma prevenire"

Coronavirus, Cavo: "A scuola non vanno studenti, ma i dirigenti e il personale Ata sì"

domenica 23 febbraio 2020

L'assessore regionale all'Istruzione, Ilaria Cavo, conferma a Primocanale spiega l'ordinanza messa a punto da Regione Liguria con una serie di misure cautelative per contenere la diffusione del virus, in considerazione anche dei casi presenti nelle regioni limitrofe. "Gli studenti non andranno a scuola per una settimana ma insegnati e personale Ata sì. Chiediamo a tutti i cittadini la massima collaborazione in proposito", ha aggiunto l'assessore Cavo.


GENOVA - Le scuole saranno chiuse per gli studenti fino al 1 marzo secondo l'ordinanza del governatore Giovanni Toti così come tutti i poli dell'Università. "Non è una ordinanza che vuole creare allarme, ma prevenire. Le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado sono sospese. In questo momento non abbiamo casi nella nostra regione e ci stiamo comportando come se ci fosse, vogliamo evitare che arrivi e prevenire tutto questo. Non abbiamo messo in atto misure drastiche ma neanche leggerissime", spiega l'assessore alla Formazione di Regione Liguria Ilaria Cavo. 

"La sospensione prevede l'obbligo di rimanere a casa solo per gli studenti, i docenti non vanno a scuola, mentre il personale Ata e i dirigenti dovranno andare", chiarisce l'assessore. "Nessuno rischia ad andare sul posto di lavoro domani, dipendenti scolastici così come i dipendenti pubblici".

Primocanale modifica la sua programmazione e sarà in diretta 13 ore al giorno dalle 7 alle 15 e dalle 18 alle 23 per dare informazioni da ogni parte della Liguria ai cittadini su come comportarsi alla luce dell’emergenza Coronavirus. "Non vogliamo fare allarmismo, ma informazione", ha detto l'editore di Primocanale Maurizio Rossi. "E' importante che la cittadinanza attraverso le nostre dirette possa avere tutte le informazioni in tempo reale anche per tranquillizzarsi".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place